Category Archives: la nuova arca

Cucina anti spreco…Plumcake al formaggio

Capita spesso che nel frigo avanzino vari tipi di formaggio, dallo stracchino all’emmenthal, dal grana alla fontina; non sempre si ha la creatività di utilizzarli in maniera diversa… e che dire di quei pezzetti che ogni tanto recuperiamo sul fondo del frigorifero e che fissiamo a lungo pensando cosa farne? Anche se l’aspetto non è più così invitante, il formaggio avanzato può essere riutilizzato in diverse preparazioni.
Oggi proponiamo una ricetta super-riciclona, molto semplice e veloce da fare e che ci consentirà di non sprecare né formaggio né verdura.
PLUMCAKE AL FORMAGGIO CON ZUCCHINE
INGREDIENTI
180 ml di latte vegetale
250 gr di farina
1 zucchina
2 formaggi a pasta molle, 50 gr per ogni tipo
5 cucchiai di pecorino grattugiato
5 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di olio extra-vergine d’oliva
½ busta di lievito per torte salate
PREPARAZIONE
Fate rosolare la zucchina in padella (chi vuole può aggiungere anche un po’ di cipolla) e lasciatela raffreddare. Tagliate a cubetti i formaggi avanzati e mescolateli insieme a farina, latte, formaggi grattugiati, olio e lievito fino a quando non otterrete un composto molto pastoso e colloso. Aggiungete le zucchine alla fine e amalgamatele bene. Oliate una teglia dalla forma adatta ai plumcake, versate il composto e mettetela in forno a 180° per 40 minuti. Poi lasciate raffreddare e servitelo a fette con un’insalata di pomodorini. In realtà potete scegliere qualsiasi altra verdura o ortaggio: peperoni, melanzane, carote, patate e così via.
Ottimo piatto da proporre anche ai bimbi!!

Cucina anti spreco… LA COLOMBA PASQUALE

Come ogni anno dopo Pasqua ci ritroviamo la casa piena di colombe. Questo ottimo dolce è buonissimo da mangiare da solo ma può essere anche riutilizzato in altre ricette. Ecco un’idea sfiziosa per non sprecare la colomba e gustarla in modo diverso ed originale.
RICETTA PER RICICLARE LA COLOMBA: Palline di colomba e ricotta con granella di pistacchi.

Questa ricetta farà felici grandi e bambini. Ecco come fare.
INGREDIENTI
4 fette di colomba
200 gr di ricotta fresca
2 cucchiai di maraschino
Granella di pistacchi
PREPARAZIONE
In una terrina sbriciolate 4 fette belle grandi di colomba, aggiungete 200 g di ricotta fresca, 2 cucchiai di maraschino e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Con le mani fate delle palline del diametro di circa 5-6 cm e fatele rotolare nella granella di pistacchi.
Lasciate in frigo per un paio di ore in modo che si compattino, poi servitele in tavola.

CUCINA ANTI SPRECO … Il pane

Il pane è l’alimento che più ci è caro. Non c’è cosa peggiore che gettare nell’immondizia del pane ancora buono da mangiare solo perché secco o raffermo.
Partiamo con il dire che il pane può essere conservato facilmente in freezer e scongelato in base alle necessità per evitare inutili sprechi. In alternativa, proponiamo una ricetta gustosa con gli avanzi di pane secco che potete preparare in poco tempo: la LASAGNA DI PANE E VERDURE.
Per la preparazione, sarà possibile utilizzare gli scarti del pranzo o della cena del giorno prima come pane, minestrone o altri prodotti disponibili al momento.

INGREDIENTI per 4 persone
10-12 fette di pane avanzato
1 cipolla piccola
minestrone avanzato
1 litro di passata di pomodoro
3 mozzarelle
Olio
Sale parmigiano grattugiato a piacere
PREPARAZIONE
– Affettate finemente la cipolla e rosolatela in una padella assieme a un filo d’olio e uno spicchio di aglio
– Aggiungete la passata di pomodoro, salate e mescolate lasciando cuocere per 20 minuti circa coprendo con un coperchio.
– Tagliate a fette non troppo sottili il pane e riducete la mozzarella a dadini.
– Nel frattempo passate il minestrone al mixer fino ad eliminare i grumi e diluitelo con l’acqua fino ad ottenere una sorta di ‘brodo vegetale’ in cui bagnerete le fette di pane.
– Servendovi di una pirofila, cospargete il fondo con un po’ di sugo di pomodoro e sistemate in strati le fette di pane intrise nel brodo.
– Procedete a strati alterni (sugo-pane-mozzarella-parmigiano) fino ad arrivare ad un max di 3 strati di pane. Infornate a 180° per 20 minuti.
Le vostre lasagne di pane sono pronte per essere gustate…

CUCINA ANTI SPRECO … Il sedano

RICETTE CON LE FOGLIE DI SEDANO
Cosa fare con le foglie di sedano? Questa verdura in frigo non manca mai, la usiamo per preparare minestre, per insaporire diverse pietanze e anche per ricette fai da te come il dado vegetale fatto in casa. Le foglie di sedano sono una materia prima sana e leggera per preparare delle gustosissime ricette: guai a sprecarle!
Vi proponiamo due ricette con le foglie di sedano: uno squisito pesto e delle invitati frittelle.
RICETTA PESTO CON LE FOGLIE DI SEDANO
Ottimo per condire la pasta o per farcire crostini.
Da provare in abbinamento con del pesce cotto al vapore. Più facile di così!
INGREDIENTI (per 4 persone)
100 gr di foglie di sedano
50 gr di mandorle sgusciate
50 gr di parmigiano
un pizzico di sale grosso
una spruzzata di succo di limone
olio evo q.b.
PREPARAZIONE
Inserire tutti gli ingredienti nel mixer e tritare fino ad ottenere un composto cremoso.

RICETTA FRITTELLE CON LE FOGLIE DI SEDANO
Squisite come antipasto o secondo piatto: una tira l’altra.
INGREDIENTI (per 4 persone)
100 gr di foglie di sedano
5 cucchiai di farina
acqua necessaria per ottenere una pastella densa ma piuttosto liquida
1 cucchiaino di sale
3 cucchiai di parmigiano
2 cucchiai di pecorino
1 uovo
olio di semi per friggere
PREPARAZIONE
Mondare le foglie di sedano e sminuzzarle con le forbici o con un coltello in modo grossolano
Preparate a parte la pastella con la farina, l’acqua, i formaggi (se preferite i sapori più delicati usate soltanto il parmigiano, 5 cucchiai in tutto), l’uovo e il sale
Unite, in ultimo, le foglie di sedano
Ricordatevi che per una perfetta riuscite le foglie di sedano dovranno prevalere in quantità rispetto alla pastella, che deve servire più che altro da “collante”
Friggete le frittelle (createle prendendo il composto a cucchiaiate) in olio di semi bollente

Vuoi sapere come conservare più a lungo il sedano?
E’ difficile che tu possa usare un intero mazzo di sedano in una volta. Così, ad un certo punto lo vedrai appassire. Per mantenerlo fresco e croccante, avvolgilo stretto in un foglio di alluminio e mettilo in frigorifero .

CICINA ANTI SPRECO … La zucca

BASTONCINI DI ZUCCA FRITTI
La zucca fritta è un antipasto croccante e gustoso ed un modo sfizioso per convincere i bambini a mangiare le verdure.
Vediamo insieme la ricetta.
INGREDIENTI
400 gr di zucca
½ cucchiaino di rosmarino
½ cucchiaino di origano
Un cucchiaino di paprika dolce
Un pizzico di pepe
2 cucchiaini di sale fino
Olio per friggere q.b.
PREPARAZIONE
– Tagliate la zucca a bastoncini spessi, riponeteli in una teglia ricoperta di carta forno e fateli asciugare in forno preriscaldato e in modalità ventilato a 100 °C per almeno 30 minuti.
– Versate l’olio nella padella, fatelo scaldare e intanto preparate il sale aromatizzato mescolando insieme i due cucchiaini di sale con la paprika, il rosmarino, l’origano e il pepe. Versate il composto ottenuto sui bastoncini di zucca e poi procedete con la frittura.

CUCINA ANTI SPRECO … Polpette vegetali

Facili da preparare e soprattutto salutari grazie alla presenza delle verdure, i BURGER VEGETALI sono perfetti per convincere i più piccoli a mangiare le verdure. Ecco una ricetta che permette anche di non sprecare il pane avanzato.
Si tratta si un’alternativa sana ai burger dei fast food: un consumo eccessivo potrebbe avere effetti negativi sulla salute dei più piccoli, dall’obesità ad altre patologie determinate dalla composizione e dagli eccessivi condimenti di tali alimenti.
INGREDIENTI (per 4 persone)
3 carote
2 patate
Un broccolo
Un uovo
Olio evo
Pangrattato qb
Sale e pepe
8 fette di pane raffermo abbrustolito
PREPARAZIONE
– Tagliate a pezzetti le patate, le carote e il broccolo, fate cuocere al vapore e non appena le verdure risultano abbastanza morbide, schiacciatele con una forchetta.
– Riponete le verdure così preparate in una ciotola e aggiungete l’uovo sbattuto con sale e pepe e il pangrattato.
– Impastate fino ad ottenere un composto abbastanza consistente e poi, con le mani o con apposite formine, ricavate dall’impasto 4 burger.
– Riponete i burger su una teglia coperta da carta da forno aggiungendo in superficie una spolverata di pangrattato e un filo d’olio d’oliva.
– Infornate a 220°C per circa 20 minuti.
– Servite i burger tra due fette di pane abbrustolito, accompagnando nel caso con dell’insalata e portate in tavola.
POLPETTE DI VERDURE PER BAMBINI
Le polpette di verdure sono un secondo piatto completo e nutriente da portare in tavola in modo semplice e sfizioso. Possiamo utilizzare, nella preparazione della ricetta, qualunque tipo di verdura abbiamo in casa in modo da non sprecare anche i piccoli avanzi nel frigorifero. Le polpette di verdure, inoltre, sono molto apprezzate anche dai più piccoli a cui possiamo proporle in maniera sana offrendole nel piatto in modo allegro e originale. Vediamo come fare
Le verdure più adatte per preparare le polpette per i bambini sono gli spinaci e la zucca poiché hanno un sapore molto delicato ma voi potete utilizzare tutte le verdure che avete a disposizione …
Dosi: per 12 polpette
INGREDIENTI
500 gr di verdura a piacere
2 patate
50 gr di parmigiano reggiano grattugiato
1 uovo
Un filo d’olio
Sale qb
PREPARAZIONE
Lavare e tagliare a pezzetti le verdure e cuocere al vapore per mantenere il più possibile le sostanze nutritive. Quando le verdure risultano abbastanza morbide, schiacciare con una forchetta e con l’aiuto del minipimer ridurle in una purea.
Aggiungere il parmigiano e l’uovo e amalgamare tutti gli ingredienti.
Formare delle palline con le mani e riporle sulla leccarda del forno foderata con apposita carta.
Infornare a 180° per 20 minuti circa e servire in tavola ben calde.
POLPETTE DI VERDURE FRITTE
Volendo si possono preparare le nostre polpette di verdure e poi friggerle in padella con un filo d’olio lasciandole rosolare a lungo nella padella antiaderente.

Graduatorie Bando MIPAAF

Featured

Graduatorie provvisorie selezioni Servizio Civile Nazionale MIPAAF 2018

In relazione al Bando per la selezione di 489 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nell’ambito delle finalità istituzionali individuate da Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestaliterminate le procedure selettivepubblichiamo le graduatorie provvisorie relative ai singoli progetti e alle sedi interessate.

Le graduatorie, che evidenziano i candidati utilmente selezionati nell’ambito dei posti disponibili in ordine di punteggio decrescente, diventeranno definitive dopo che il Dipartimento avrà provveduto a segnalare al CESC Project eventuali esclusioni di candidati per assenza dei requisiti.
Solo a seguito di questa comunicazione le graduatorie potranno essere considerate definitive e il CESC Project potrà contattare i candidati idonei selezionati per comunicare data e luogo di inizio servizio.

Si chiede agli idonei e selezionati di confermare la presa visione scrivendo cognome-nome e progetto ad info@cescproject.org 

 

Graduatoria “I Figli della Terra”

 

CUCINA ANTI SPRECO … il Topinambur

Il topinambur è un ortaggio molto apprezzato per il suo sapore gradevole, simile al carciofo, e per le sue proprietà organolettiche. Si presenta come una piccola patata bitorzoluta di colore bianco o violaceo e dalla forma irregolare.
Fa bene perché pur essendo un tubero, a differenza delle patate, non contiene amido ma inulina, una molecola nutritiva dalla eccellenti proprietà. Questa particolare sostanza lo rende indicato per chi vuol perdere peso e riattivare l’intestino pigro, o per i diabetici e chi soffre di obesità. Il topinambur è infatti in grado di abbassare il livello di assorbimento degli zuccheri e dei grassi da parte dell’intestino, tiene così sotto controllo i livelli glicemici e il colesterolo.
Il topinambur è anche una buona fonte di vitamine, soprattutto vitamina A e alcune delle vitamine appartenenti al gruppo B, e di minerali, come il potassio, il magnesio, il ferro e il fosforo. È costituito per l’80% da acqua, proteine, carboidrati e fibre.
Suggerimenti di eco-cucina…anti sprechi!
Come tutti gli ortaggi, il miglior modo per consumare il topinambur e godere di tutte le sue proprietà benefiche è a crudo, ideale unito all’insalata o tagliato a fettine e condito con un filo d’olio e qualche goccia di limone. Il vantaggio di un ortaggio biologico è quello di non doverlo pelare, ma semplicemente potete lavarlo e spazzolarlo delicatamente per mantenere tutte le sue proprietà.
Ricetta Facile:
SPAGHETTI AL TOPINAMBUR
Ingredienti per 2 persone
350 gr di topinambur; 200 gr di spaghetti; 1 spicchio d’aglio; 1 manciata di capperi dissalati; prezzemolo; peperoncino; olio evo; sale
Procedimento
Sbucciate i topinambur con l’aiuto del pelapatate e metteteli a bollire in abbondante acqua salata per almeno 15 minuti: devono risultare teneri se bucati con una forchetta. A questo punto scolateli conservando l’acqua di cottura.
Tagliate i topinambur a piccoli pezzi e metteteli a cuocere in una padella in cui avrete precedentemente fatto rosolare uno spicchio d’aglio in un goccio d’olio per un paio di minuti. Unite i capperi, salate leggermente e aggiungete peperoncino a piacere. Nel frattempo buttate gli spaghetti nell’acqua di cottura dei topinambur e a metà cottura scolateli direttamente nella padella con il condimento. Procedete nella cottura della pasta aggiungendo un mestolo di acqua di cottura man mano che la preparazione si asciugherà. In questo modo la pasta, cotta con il procedimento del risotto, prenderà il sapore del sugo e avrà una cremosità maggiore. Fuori dal fuoco aggiungete prezzemolo a piacere.