TORTA ALBERO DI NATALE ALLA ZUCCA

Approfittiamo della disponibilità delle nostre buonissime zucche per consigliarvi questa semplice ricetta.

La Torta soffice alla zucca è un dolce molto soffice, delicato e facile da realizzare. Una preparazione che ricorda quella del classico plumcake allo yogurt ma il risultato sarà ancora più invitante e soprattutto ancora più saporito per via della presenza della purea di zucca. Sarà un dolce perfetto per la colazione al mattino ma anche per la merenda di tutta la famiglia. In questo modo, inoltre, riuscirete a far consumare le verdure anche a chi non le ama molto, soprattutto ai bambini. Infornato un uno stampo a forma di Albero di Natale è un’idea simpatica per i momenti di festa in questo periodo. Vediamo, quindi, insieme la preparazione.

Ingredienti

  • 300 g di zucca
  • 300 g di farina 00
  • 180 g di zucchero
  • 3 uova
  • 100 ml di olio di semi
  • 100 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito vanigliato

torta-albero-di-natale

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta dovete partire dalla zucca. Questa, infatti, andrà dapprima privata della buccia esterna, poi di semi e filamenti interni e ridotta infine in tocchetti. Dovrete lessarli in acqua bollente per circa 15 minuti o fino a quando i vostri tocchetti saranno ben morbidi. Scolate i cubetti di zucchero e passateli al mixer per qualche secondo così da ottenere una purea perfettamente liscia.

Fatto questo in una ciotola lavorate insieme le uova e lo zucchero fino a formare una crema ben areata e spumosa. A questa dovrete aggiungere poco per volta l’olio di semi e la zucca precedentemente frullata. Amalgamate questi ingredienti ed a questo punto aggiungete anche il latte.

Poco per volta aggiungete quindi gli ingredienti secchi, ovvero farina, lievito e vanillina, che avrete precedentemente setacciato per evitare la formazione di grumi.

È importante che la purea di zucca sia ben fredda quando la aggiungete al resto degli ingredienti. Anche la temperatura degli altri ingredienti utilizzati è molto importante. Sia le uova che il latte, infatti, devono essere a temperatura ambiente così da non inibire la lievitazione.

Lavorate l’impasto per qualche minuto fino a quando avrete ottenuto una consistenza perfettamente densa. Fatto questo potete trasferire il vostro composto all’interno di uno stampo a forma di albero di Natale, che avrete precedentemente imburrato ed infarinato e far cuocere a 170°C per circa 45 minuti o fino a quando la superficie della vostra torta alla zucca sarà perfettamente dorata.

Fate sempre la prova stuzzicadenti prima di sfornare il vostro dolce.  Fate raffreddare e, se lo desiderate, spolverizzate con zucchero a velo.

Buon Natale e buone Feste!

SBUCCIA LA BUCCIA

download

E’ difficile pensare di riuscire a sbucciare una zucca senza apparenti difficoltà in particolar modo se si tratta di Zucca Marina di Chioggia: buccia verde scuro, inattaccabile … come affrontarla in modo vincente ?!?!?

La miglior soluzione è

  1. lavarla bene
  2. tagliarla a tocchi
  3. ed infine lessarla a vapore

Una volta seguiti questi passi si hanno varie soluzioni :                                                                  

la polpa e l’acqua di vapore possono essere utilizzati per una pasta, un risotto….

Mentre, la BUCCIA…

Frullatela bene tanto da ridurla alla consistenza di una mousse, aggiungete sale ed olio a crudo, spalmatela su crostini di pane ed assaggiate!!!!!

Buon appetito!!

Variante: aggiungete sopra formaggio, parmigiano o  provola ed infornate per pochi minuti!!!!

Le ricette della Nuova Arca: polpette di cavolo cappuccio e zucca

ricetta_lanuovaarca_cavolo_zucca040215

Ingredienti

  • 300 gr di cavolo cappuccio
  • 300 gr di zucca
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • 4 cucchiai di pan grattato per l’impasto
  • pan grattato per la panatura
  • sale e pepe

Preparazione

Pulire la zucca ed il cavolo e tagliarli a pezzetti; metterli in acqua bollente per circa 15-20 minuti circa sino a quando non si ammorbidiscono. Per chi usa la pentola a pressione con cottura a vapore mettere i pezzi delle verdure nel cestello con sotto acqua e cuocere per 10 minuti da quando fischia.

Una volta cotte, le verdure mettetele in un frullatore con tutti gli altri ingredienti.

Se l’impasto dovesse risultare un po’ liquido aggiungere pan grattato e parmigiano in egual misura.

Trasferite il composto in una ciotola e formate delle polpette o meglio delle schiacciatine e passatele nel pangrattato.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti avendo cura di girarle a metà cottura.

Servite a temperatura ambiente sono molto gustose.

Buon appetito !!

Dalla Festa di San Martino a nuove mete

domenica16.1

Bella, piacevole e proficua. Questi sono i tre aggettivi con cui ci sentiamo di descrivere la Festa di San Martino, dove abbiamo passato la scorsa domenica.

Senza fare torto a nessuno, un grazie particolare va senz’altro a Sofia e Donatella, presenze entusiaste ed instancabili per tutta la giornata. Ma tutti, più in generale, hanno contribuito a un’ottima impresa. Con la loro attenzione, preparazione, presenza, incoraggiamento. Ma soprattutto con i dolci, le zippole, ribollita, l’insalata, i val au vent di zucca, la verza e la zucca con la verza, lo yogurt barikamà.

domenica16.2

I nostri prodotti hanno avuto successo e noi abbiamo sviluppato molti contatti. E’ stata infatti l’occasione per incontrare tanti amici, alcuni di vecchia data e altri nuovi, che hanno mostrato e mostrano un reale interesse alle attività che noi facciamo. Sapendo che avevamo lo stand lì, molti sono venuti apposta per incontrarci e fare la spesa. Li ringraziamo uno a uno, anche da qui.

domenica16.3

Chiudiamo questo post annunciandovi che nelle prossime settimane la Nuova Arca prenderà parte anche ad altri eventi di promozione e networking. Il primo è il Gluten Free Day, in programma domenica 30 novembre al Lanificio di via Pietralata: promosso da AICLazio e LanificioFactory in collaborazione con le nostre amiche di SuLLeali, è l’evento più importante che si tiene a Roma sul mondo del cibo senza glutine. Il secondo è previsto invece per sabato 13 dicembre ed è curato dall’XI municipio: ci saranno le realtà produttive più significative del territorio, le stesse che stanno promuovendo il marchio DOM. Ve ne parleremo presto.

La ricetta: lasagne con zucca e verza

lasagna vegetariana

Proseguiamo la nostra serie di ricette contadine a cura della Nuova Arca con una succulenta pasta al forno vegetariana: la “lasagna con zucca e verza

Eccovi gli ingredienti:

  • 1 busta di pasta per lasagne fresca (nel banco frigo) chi ha tempo faccia una sfoglia piuttosto sottile con 200gr di farina, 2 uova e un goccio d’olio.
  • 300gr zucca cotta al forno
  • 3-4 foglie di verza, precedentemente scottata
  • 150gr gorgonzola besciamella, fatta con 500ml di latte
  • noce moscata
  • aglio
  • alloro
  • grana grattuggiato

E qui di seguito, vi scriviamo un po’ di suggerimenti di lavorazione e cottura: innanzitutto, saltare in padella a fuoco vivace la zucca e la verza ridotte a pezzettini piccoli, con un cucchiaio di olio evo e uno spicchio d’aglio schiacciato, fino a che non risultano belle rosticciate; nel frattempo preparare una besciamella non troppo liquida, aggiungere 3/4 di gorgonzola e aromatizzare con un pizzico di noce moscata

Procedere quindi con uno strato di pasta le verdure, la besciamella al gorgonzola.

Continuare fino ad esaurimento degli ingredienti (tenere un po’ di besciamella e il gorgonzola rimasto per l’ultimo strato che spolverizzerete con abbondante grana)

Infornare a 200° in forno statico, coperta da alluminio e chiudere con 15minuti senza la stagnola.

E…buon appetito!!!!

La ricetta: Zucca e Verza con Farro risottato

farro-e-verdure

 

Ingredienti per 4 persone:

800 g di zucca;

  • 400 g di foglie di verza;
  • 200 gr di pancetta affumicata;
  • 280 g di farro;
  • 1 l di brodo;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • olio d’oliva;
  • pepe macinato;
  • sale

 

Lavate le foglie di verza. Separate la parte centrale coriacea dalla restante più morbida e tagliatela in piccoli pezzi. Tagliate a striscioline le foglie. Scaldate dell’acqua e sbollentate la verza per un paio di minuti. Scolate e tenete da parte.

Sbucciate la zucca eliminate semi e filamenti interni e tagliatela a dadini. Cuocetela per 6 minuti al vapore. Togliete dal fuoco e tenete da parte.

Tagliate a dadini la pancetta eliminando l’eventuale cotenna. Tritate l’aglio e il rosmarino dopo averlo lavato e tamponato con carta assorbente. Affettate la cipolla.

Scaldate in una padella tre cucchiai di olio d’oliva, aggiungete la pancetta, il rosmarino, l’aglio e la cipolla, fate rosolare bene. Aggiungete la zucca e la verza tenute da parte e fate saltare per 3-4 minuti a fuoco alto. Infine salate e pepate. Tenete al caldo.

Lavate il farro, riunitelo in un tegame su fuoco medio e bagnatelo con 1- 2 mestoli di brodo, aspettate che il brodo si asciughi e aggiungetene dell’altro fino a quando il farro non sarà cotto e al dente. Spegnete il fuoco, salate e aggiungete il farro alle verdure tenute al caldo.

Servire, e buon appetito!!

CONSIGLIO questa ricetta di zucca e verza può essere servita, senza farro, anche con un secondo di carne. Profumato e colorato contorno!

La ricetta: reginette di grano duro saltate in padella con zucca e radicchio

reginette

 INGREDIENTI per 10 persone:

Radicchio                             400 gr

Reginette                              800 gr

Zucca                                    400 gr

Burro                                     100 gr

Olio extra vergine di oliva   1 dl

Cipolla                                   100 gr

Latte                                      1 dl

Sale e pepe                          q.b.

Mondare e lavare la cipolla, tritatela finemente e fatela imbiondire in una padella con poco olio; sbucciare  e tagliare a dadini la zucca e poi aggiungerla alla cipolla, condire con sale e pepe e lasciare cuocere, bagnate con poca acqua ed il latte.

Tagliare, dopo averlo lavato, il radicchio a pezzetti regolari e lasciarlo brasare in padella nell’olio, per poco tempo. Cuocete la pasta in acqua salata, scolatela e versatela nella padella con il radicchio, aggiungete la zucca cotta ed unite il burro, salate quanto basta, saltate il tutto e disponetelo nei singoli piatti, a scelta spolverate con parmigiano grattugiato. E…

BUON APPETITO !!!!!!!!!

Tortino di quinoa e verdure: una ricetta glutenfree

Come prevedevamo, il Gluten Free Day è stata una grande giornata e una gran bella esperienza, ricca di stimoli ed interessi. L’abbiamo vissuta così, la nostra domenica all’interno di una grande manifestazione: che ci ha visto tra i protagonisti, perché abbiamo esposto i nostri prodotti e la nostra visione del mondo e perché ci ha stimolato a conoscere, analizzare, partecipare, consapevoli che avremmo incontrato realtà a noi sconosciute ma anche affini, sotto tanti aspetti.

20141130_161453

Ed ecco perché abbiamo sfoderato le nostre migliori armi: le nostre verdure trasformate (semiconcentrato di pomodori, zucchine sottolio), protagoniste (verza, cavoli, zucche) di assaggi che hanno incuriosito e meravigliato chi ha potuto e voluto visitare il nostro stand. E nasce così anche la ricetta che vi proponiamo questa settimana “Tortino di quinoa con verdure” gradito da grandi e piccini che hanno apprezzato con gusto un modo per utilizzare la quinoa che, come seme privo di glutine, ricco di proteine e minerali, offre alternative valide ai piatti di chi mangia GLUTENFREE!

torta quinoa e verdure

Tortino di quinoa e verdure

 

INGREDIENTI                                             

500 gr di Quinoa

misto di ortaggi : verza, cavolo cappuccio, cavolfiore, patata, zucca

cipolla, sedano, carota

rosmarino, grattugiata di noce moscata, pepe, sale, olio

parmigiano

PREPARAZIONE

Pulire le verdure e tagliarle a pezzetti di grandezza media, la zucca a dadini più piccoli in proporzione (proporzione delle quantità che deve essere tale che la zucca non abbia il soppravvento sulle altre verdure se non il ruolo di addolcire il sapore delle verze). Fare un battuto grossolano di carota, sedano, cipolla e mettere nel tegame assieme ad olio, sale, pepe e rosmarino; mettere a soffriggere a fuoco vivo; inserire poi tutte le verdure mescolare e far insaporire; coprire, infine, con acqua e far cuocere sino a che non si ha la consistenza di una zuppa.

Poi lessare la quinoa in acqua salata, scolare e miscelare con la zuppa di verdure, mettere il composto in una teglia da forno antiaderente di grandezza media, in modo che lo strato sia di circa 1-2 cm e spargere sopra una bella manciata di parmigiano grattugiato.

Mettere al forno a 200/220° C sino a che non si scioglie il formaggio e si forma uno strato dorato e  consistente dello stesso.

Attenzione: servire a temperatura ambiente!!! 

E’ un ottimo contorno, un antipasto sfizioso, ma anche un salutare spuntino a pranzo!

Buon appetito!!!!