fbpx

Tutto (o quasi) si trasforma

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma diceva Lavoisier. Senza nulla togliere alla sua teoria, noi ci permettiamo di aggiungere un “quasi tutto”. A imporci questa postilla è il rispetto che sentiamo nei confronti della terra e dei suoi frutti. Rispetto che ci spinge a interrogarci ogni giorno su cosa e come coltivare, e perché.

DSCN6245

Abbiamo ricevuto qualche risposta dai gas che ci hanno chiesto generalmente di essere più precisi nella proposta. Il che, scartata l’ipotesi ventilata da qualcuno del prodotto surgelato ( tecnicamente impossibile per noi), e fatte una serie di considerazioni sulle attuali competenze,  esperienze e prodotti, ci ha fatto orientare per una passata di pomodoro semiconcentrata e per melanzane e zucchine sottolio.

DSCN6247 DSCN6255

Non sappiamo ancora se riusciamo ad inserire anche i peperoni e ‘nduja.

Abbiamo comunque comunicato ai GAS l’avvio della trasformazione, invitando chi interessato a far parte del gruppo a farsi avanti. Come un po’ previsto, non abbiamo avuto alcuno che si sia fatto avanti per partecipare attivamente, vuoi per il periodo, vuoi perché i termini, essendo ancora sperimentali, non sono ovviamente definiti.

Lunedì 14 abbiamo iniziato la prima sessione di trasformazione che ha visto trasformare 200 Kg di pomodoro in circa 60 Kg di semiconcentrato di ottimo sapore e consistenza in barattoli di 580 grammi. Oggi abbiamo approntato la sperimentazione con le zucchine e melanzane che disporremo in barattoli di circa 320 gr.

Proseguiremo per tutta l’estate, due volte a settimana, lunedì e mercoledì, andando con alcuni educatori e con alcune mamme (compatibilmente con il loro lavoro) per fare questa attività. Non siamo in grado di fare previsioni ancora ma ritengo che potremmo fare circa 2500 barattoli di semiconcentrato e probabilmente altrettanti di melanzane e zucchine. Sapremo comunque meglio, sulle quantità e sui prezzi, alla fine di questa settimana.

DSCN6256 DSCN6260

Dalla prossima settimana, secondo programma, dovremmo poter essere in grado di avere una chiara idea di prezzo e di prodotto, finita la prima sperimentazione, dunque saremo in grado di proporre ai GAS qualcosa di concreto in termini di quantità  e prezzo.

Uno sguardo al nostro orto

Cari amici, questa settimana vi mostriamo un po’ come va nel nostro fantastico orto, le foto rendono bene l’idea del prezioso lavoro che il nostro team agricolo sta svolgendo in queste settimane.

Qui ad esempio vedete il cavolo di stagione:

cavoli 1.

cavoli.2

cavoli.3

Qui potete vedere invece le nostre splendide insalate:

insalate.1

insalata.2

insalata.3

Ed infine ecco a voi il peperone friggitello, meglio conosciuto in Campania come friarello:

peperoncino.1