fbpx

Pasta con fave e zucchine

Pasta-con-fave-e-zucchineFave e zucchine si ritrovano spesso associati per formare gustosi condimenti di paste secche o ripiene, nonché calde minestre. Oggi combineremo questi 2 ingredienti per formare una cremina con cui condire un bel piatto di spaghetti.

INGREDIENTI (PER DUE PERSONE):

  • 2 cipolle fresche
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva
  • 150 gr di fave sgranate
  • 2 zucchine
  • 300 gr di pasta
  • 1 mazzetto di basilico
  • Sale
  • Pepe

PREPARAZIONE

Lavare le fave, che sono state previamente sgranate e lessarle in un po’ di acqua bollente salata. Appena risultano tenere, scolarle.
Lavare e spuntare anche le zucchine ed affettarle a piccole rondelle.
A questo punto, rosolare la cipolla fresca in una casseruola con l’olio e, appena imbionditi, unirvi le fave e le zucchine.
Regolare di sale e di pepe e lasciare cuocere per una decina di minuti a fiamma media.
Nel frattempo, cuocere al dente la pasta e, a cottura ultimata, condirla con il sugo di fave e zucchine.
Spezzettare le foglie di basilico ben lavate per profumare il piatto e servire in tavola, condire con parmigiano se gradito!

NOTA:

Si può aggiungere della pancetta tagliata a dadini da rosolare nella casseruola con i cipollotti e le zucchine per rendere il piatto più saporito.

Contorno fave, piselli e carciofi

Contorno fave piselli e carciofiimage001 (1)
Questo piatto prevede l’utilizzo di fave e piselli: teneri e nutrienti legumi che in questo periodo si trovano in grandi quantità nel nostro orto con il loro sapore delicato e il profumo tipico. Ricchi di importanti sostanze nutritive sono la base di una corretta alimentazione, con il giusto apporto di sali minerali come il ferro e di proteine. Con l’aggiunta di carciofi si ottiene un piatto perfetto per tutta la famiglia!

Ingredienti per 4 persone
1 kg di fave fresche
1kg di piselli freschi
8 carciofi freschi
1/2 bicchiere di vino bianco
500ml di brodo vegetale
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
prezzemolo fresco
sale
pepe nero macinato
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Pulite i carciofi eliminando le foglie dure e i barbigli interni, tagliateli a fettine e metteteli a bagno in acqua e aceto per 30 min. circa. Sgusciate le fave, lavate e scolate i piselli.
In una padella o in una casseruola abbastanza capiente rosolate la cipolla tagliata fine con l’aglio, aggiungete i carciofi e i legumi, sfumate con il vino bianco e insaporite con il brodo di verdure. Portate a cottura le verdure. Regolate di sale e pepe e spolverate di prezzemolo tritato fresco prima di servire.

Conserve con le fave

In questo periodo abbiamo un’ottima produzione di fave: vi proponiamo qui alcuni modi semplici e divertenti di conservarle! Anche noi ci stiamo attivando per produrre dei lavorati da proporvi prossimamente.

Immagine (3) FAVE IN BARATTOLO AL NATURALE

INGREDIENTI:

Fave fresche
4 cucchiai di sale
2 cucchiai di zucchero
Acqua
1 cucchiaino di bicarbonato per litro d’acqua

PROCEDIMENTO:
Sgranate le fave all’interno di una terrina. Lavatele accuratamente. Portate su fiamma una pentola capiente d’acqua aggiungete sale e zucchero e portate a bollore,tuffatevi ora le fave e quando riprenderà nuovamente a bollire fate cuocere per 15min. Scolate e invasate i barattoli sterili pressando leggermente le fave ma non esagerate nel riempirli lasciate almeno due dita di vuoto. Scolate l’acqua e mettete su fiamma acqua pulita,mettete bicarbonato per litro d’acqua. Portate a bollore. A bollore raggiunto riempite subito i vostri barattoli d’acqua,sigillate con tappo a vite possibilmente nuovo e sterilizzate in un capace pentolone colmo d’acqua che li ricopre interamente facendoli sobbollire per almeno mezz’ora. Fate freddare all’interno della pentola stessa. Questa operazione è fondamentale per mantenere la loro conservazione. Controllate che sia riuscito il sottovuoto. Non vi resta che etichettarli e riporli al riparo dalla luce in un luogo fresco e asciutto. Si conservano per 1 anno. Subito pronti all’uso! Buon appetito!

Immagine (4)FAVE SOTT’OLIO O ALL’AGRODOLCE

Ingredienti

250g di fave fresche
1 bicchiere d’aceto di vino
2 bicchieri di acqua
3 spicchi d’aglio fresco
4 foglie di prezzemolo
olio d’oliva e sale q.b.

PREPARAZIONE: In una pentola riponete l’acqua e l’aceto, salatela e non appena raggiunge il bollore versate le fave. Lasciatele bollire per circa 4-5 minuti, scolate le fave e raffreddatele in acqua e giaccio per mantenere il colore verde e naturale. Stendete sul  piano di lavoro un canovaccio, asciugate i legumi per bene e pian piano disponete uno spicchietto d’aglio, sopra le fave, poi di nuovo uno strato di fave ed uno di aglio, così via via però stando attenti a riporre le foglie di prezzemolo nella parte esterna del vaso. Quando il vaso é ultimato coprite con l’olio d’oliva e chiudente il vaso e conservate al buio in un luogo fresco ed asciutto. Servite le fave in modo semplice con una fetta di pecorino, che ne esalta e contrasta la dolcezza delle fave.

Immagine (5)
CREMA DI FAVE

La crema di fave è una crema semplicissima da preparare e molto versatile in cucina. La crema di fave viene in genere aromatizzata con menta e pecorino, due ingredienti che si sposano molto bene con le fave ma se volete potete aromatizzarla a vostro piacere con ingredienti che si confanno di più al vostro palato. La crema di fave può essere servita come antipasto (magari all’interno di un bicchierino oppure per farcire dei vol-au- vent), per accompagnare del pesce (i gamberi ad esempio) oppure, potete utilizzare la crema di fave per condire un piatto di pasta.  Affinché la crema abbia un bel colore verde brillante scegliete delle fave piccole e tenere.

Ingredienti:

crema di fave
fave fresche
olio d’oliva
sale
pepe
foglioline di menta
pecorino

PREPARAZIONE:

Togliete le fave dal baccello e togliete l’escrescenza che si trova nella parte alta.
Se le fave fresche sono piccole e tenere potete togliere la seconda pelle con le mani, se le fave sono più grosse e dure vi consiglio di fare come segue.Sbollentate le fave in acqua bollente per un paio di minuti poi trasferitele in acqua fredda. Con un coltello eliminate la parte superiore e poi schiacciate la buccia per fare uscire la fava. Fatto questo mettete le fave fresche sgusciate in un boccale e aggiungete un filo d’olio d’oliva, un pochino di sale, pepe, qualche fogliolina di menta, dei pezzetti di pecorino semi stagionato ed un pochino di acqua. Lavorate il tutto con il mixer per ottenere una crema soffice e morbida. La quantità di acqua da aggiungere dipende da cosa volete fare con la crema di fave. Se volete una crema ben densa da spalmare aggiungetene poca, se volete condire un piatto di spaghetti aggiungetene un pochino di più. Una volta frullata la crema di fave aggiungete ancora un filo d’olio. La crema di fave si conserva in frigo per un paio di giorni.