26 aprile a La Nuova Arca: laboratori tra il fare e il saper fare

PrimaveraNuovaArca_260415

Arriva finalmente la Primavera! Le giornate si allungano, le temperature alzandosi ci coccolano e i campi intorno a noi riprendono la loro rigogliosa vita.

È il tempo di fare festa insieme, per ripartire con slancio e dar sfogo a nuove idee e progetti.

Con questa intenzione abbiamo pensato a una giornata di Festa, il 26 aprile, che unisse la possibilità di coltivare le nostre relazioni con la voglia di trasmettere a tutti e tutte voi la cura, le pratiche, le attenzioni e le intuizioni che mettiamo e affiniamo nel nostro quotidiano lavoro.

Così, per la giornata, vi proponiamo dei laboratori tra il fare, pratico, meccanico, per chi “ha mano”, al saper fare, che arricchisce di conoscenza e creatività le nostre azioni.  Questi i laboratori:

– Api Lab: Scopriremo il mondo delle nostre fondamentali amiche, i lavori che si fanno per raccoglierne i prodotti, e vedremo, non troppo da vicino le nostre arnie. Assembleremo e tingeremo insieme le nuove arnie che abbiamo ordinato per moltiplicare la nostra colonia!

– Biodiversità Lab: Agricoltura significa in primo luogo modificare il paesaggio intorno a noi per trarne sostentamento tramite la coltivazione e il pascolo. Per questo da saggi contadini dobbiamo ri-imparare a prenderci cura dell’ambiente dove coltiviamo, al fine di aiutare il ripristino della biodiversità necessaria. Costruiremo insieme delle case per uccelli migratori che speriamo si fermino al nostro orto, e pianteremo fiori intorno al campo; scopriremo insieme perché e quanto sono così importanti.

– Vivere la Nuova Arca: Un gioco di ruolo per entrare nel vivo della nostra attività agricola e toccare con mano tutti i passaggi che dal vostro ordine portano la cassetta nelle vostre case. Molto indicato per i gasisiti ;.)!

– Tavolo tematico: Un tavolo di lavoro per discutere su nuove prospettive e idee.

Vi aspettiamo tutti e tutte Domenica 26 aprile 2015, alle ore 10.00 presso La Nuova Arca, è gradita la conferma. Per la buona riuscita dell’evento ci raccomandiamo la puntualità!

Matteo Di Buduo

Domenica 22 marzo: “Primavera a La Nuova Arca. Tra fare e saper fare”

22 Marzo – ore 10,00

Primavera alla Nuova Arca. Tra fare e saper fare.”

Via dei Casali di Porta Medaglia 41, Roma

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

10.00 // 10.30 – Colazione di benvenuto offerta da La Nuova Arca.

10.30 // 13.00 – Presentazione della giornata e inizio delle attività esperienziali. Potrete scegliere tra i seguenti laboratori:

·      Lab Api. Scopriamo insieme il mondo di queste indispensabili amiche e costruiamo le loro case.

·      Lab Biodiversità. Lavoriamo insieme per conoscere e curare la biodiversità intorno al nostro orto.

·      Lab Vivere La Nuova Arca. Un gioco di ruolo per vivere una giornata tipo della nostra realtà agricola.

·      Tavolo di lavoro tematico. Un tavolo per discutere insieme nuove sfide e strategie.

 

13.30 – Pranzo insiemeUn primo sarà offerto dalla nostra Casa Famiglia. Per il resto ognuno può portare qualcosa da condividere con tutti.

 

14.30 Condivisione delle esperienze dei laboratori.

 

15.00 – Presentazione di alcune novità de La Nuova Arca, dei progetti e dei nostri fornitori. Saranno presenti anche rappresentanti delle istituzioni per raccontarci progetti ed iniziative del Municipio IX.

 

 

NOTE

I bambini sono i benvenuti, i laboratori sono pensati anche per i più piccoli.

In più troverete uno spazio bimbi con tante simpatiche attività e giochi per loro.

Se volete, potete partecipare al pranzo con una vostra specialità da condividere insieme.

Per saperne di più, potete contattarci: 06 7136001 // 339 1430793 – info@lanuovaarca.org

 

È gradita la conferma di partecipazione.

 

COME RAGGIUNGERCI

Percorrendo Via Laurentina (fuori Roma), superate la rotonda di Trigoria e continuate sulla Laurentina fino a quando imboccherete a sinistra Via di Porta Medaglia.

Dopo circa 6 km, girate a sinistra su Via Ardeatina per un brevissimo tratto e di nuovo a sinistra su Via dei Casali di Porta Medaglia. Al numero 41 imboccate la strada sterrata e più avanti troverete La Nuova Arca.

lanuovaarca.google maps

Terre di Palike ci dice “grazie!” e rilancia per gennaio

TerrediPalike1 TerrediPalike2 TerrediPalike3

Cari amici, riceviamo e pubblichiamo integralmente un messaggio che ci arriva dai nostri amici di Terre di Palike (già Terre Forti), i quali ci ringraziano dell’attenzione che stiamo prestando alle loro arance, perché stiamo consentendo loro di portare avanti un progetto sociale ed economico importantissimo, e rilanciano per un nuovo ordine già a partire da questo mese.

Non solo: ci terrebbero ad ospitare in Sicilia, qualche giorno, una delegazione dei GAS di Roma, per rendervi partecipi degli sviluppi del progetto e ricevere consigli, osservazioni, opinioni sugli indirizzi futuri.

Forza, allora: attendiamo i dati del vostro ordine e siamo pronti a mettervi in contatto con i nostri amici siciliani per rafforzare ancor di più questa importante, proficua, significativa relazione!

TerrediPalike4 TerrediPalike5 TerrediPalike6 TerrediPalike7

“Grazie da parte di tutti i ragazzi di Terre di Palike per aver scelto le nostre arance, siamo spiacenti per i ritardi dovuti ai problemi di maturazione, questo ci ha costretto a selezionare le arance mature a scapito dell’attenzione che solitamente mettiamo nell’equa distribuzione delle varie pezzature, ma ci teniamo a rendervi partecipi del piccolo miracolo che sta avvenendo grazie alle vostre spremute e scorpacciate delle nostre arance biologiche.

State rendendo possibile, in un territorio dove l’agricoltura viene abbandonata e l’età media degli agricoltori è di settant’anni, la nascita di un sistema lavorativo orizzontale, dove i protagonisti sono tutti giovani dai venticinque ai trentacinque anni.

Siamo pronti a lanciare un nuovo ordine per il mese di gennaio e vi assicureremo un ottimo prodotto.

Da consumatori critici quali siete vorremmo poter condividere la totalità del nostro sistema lavorativo e delle attività che svolgiamo sul territorio.

Per questo invitiamo alcuni responsabili del circuito g.a.s. Di Roma a passare qualche giorno insieme a noi, ospiti della tranquilla e accogliente campagna siciliana, in modo da poter sublimare la nostra sinergia e accettare anche qualche consiglio per poter migliorare. In fondo voi siete i nostri co-produttori e la condivisione e la conoscenza diretta sono fondamentali. I g.a.s. di Milano sono già venuti, coraggio! Vi aspettiamo!

                                                                 TerrediPalike8 TerrediPalike9 TerrediPalike10

Ricordiamo che per poter tenere basso il costo della spedizione usufruendo dei trasporti per il mercato ortofrutticolo, l’accordo stipulato prevede un minimo di 4 pedane, così sarà possibile dare un contributo alla realtà de La Nuova Arca, che reinveste nell’impegno sociale tutto il ricavato del progetto arance.

Allora via con gli ordini! E a presto!” 

Emanuele Feltri

Terre di Palike

                                                                                      TerrediPalike11 TerrediPalike12

Di nuovo al via il progetto arance!

Il Progetto Arance è di nuovo sulla rampa di lancio: questa settimana diamo il via al primo ordine da Terre di Palike. Dunque, adesso è il momento di smuovere quante più famiglie riusciamo, per sostenere questo comune progetto attraverso l’acquisto delle arance Navel dei nostri amici siciliani, Emanuele e gli altri, la cui storia vi abbiamo raccontato.Le arance di Terre di Palike Questa è l’occasione per sostenere in modo concreto l’impegno e la lotta di questi ragazzi: vi chiediamo pertanto di attivarvi presso colleghi, amici e familiari perché questa diventi una vera e propria campagna di acquisto/sostegno che possa trasmettere loro un messaggio forte e chiaro: siamo con voi! Come sapete, attraverso questo progetto intendiamo sostenere veri e propri programmi di “recupero ambientale”. Dietro quello specifico frutto che consumiamo sulle nostre tavole, ci sono sapori, terre, volti e speranze che vanno conosciute ed alimentate, perché sono la nostra stessa speranza. E’ bellissimo, ad esempio, il fatto che rispetto allo scorso anno, anche grazie al nostro sostegno, si sia costituita una realtà di impresa giovanile agricola estesa e strutturata con una sua precisa connotazione, con un proprio magazzino, con un proprio mezzo di trasporto, con una precisa identità aziendale. Ed è altrettanto entusiasmante che i lavoratori de La Nuova Arca, mettendo a disposizione la catena distributiva già esistente, siano in grado di minimizzare i consumi aggiuntivi per tutta le rete servita e massimizzare la possibilità anche per piccoli gruppi o singole famiglie di inserirsi in questo percorso virtuoso. L’accordo con Terre di Palike è basato su un prezzo equo di acquisto e di vendita – che quest’anno, grazie all’ampliamento della rete di riferimento, è persino un poco più basso dell’anno passato – nel rispetto degli operatori di filiera e dei consumatori, a cui viene aggiunto un piccolo margine per il nostro contributo in fase di distribuzione. Noi pensiamo che ancora una volta la scelta non andrà fatta su “cosa costa meno”, ma su “cosa stiamo sostenendo” con il nostro acquisto equo e solidale, oltreché sulla bontà del prodotto, ovviamente. Aspettiamo i vostri ordini entro il 9 novembre: i GAS interessati, possono compilare il modulo ricevuto via newsletter e rinviarcelo assieme al loro ordine settimanale; coloro che non aderiscono ad alcun GAS, ma desiderassero contribuire a questa campagna di acquisto e sostegno, possono contattare gas@lanuovaarca.org e riceveranno tutte le indicazioni su come fare il loro ordine. Le arance Navel sono pronte in genere già a metà novembre. Tuttavia, con il caldo di quest’anno, occorre aspettare qualche giorno in più che porti il freddo necessario a far scendere gli zuccheri nella polpa e rendere il frutto più dolce. La consegna, quindi, è prevista per il mese di dicembre. Forza! Davvero con i nostri acquisti potremo partecipare alla costruzione di un mondo più bello!

Festa di San Martino e altro ancora: nel segno del D.O.M.

festa san martino

La Nuova Arca non è un’isola. La Nuova Arca è un’entità in continuo movimento. Come suggerisce il nome, ci piace pensare a noi come a una comunità concepita e attrezzata per interagire costantemente con il territorio circostante: una carovana di persone e di “missioni” che ambisce a contaminare con i suoi valori le realtà con cui si rapporta e che a sua volta è pronta ad essere contaminata in modo fecondo da spunti, idee nuove e iniziative socialmente utili.  

Per questo, come magari vi racconteremo più avanti, lo scorso mercoledì siamo stati lieti di raccogliere l’invito del IX Municipio, che nella persona dell’assessore Simona Testa ha voluto esporci il progetto “Mensa a km0”, già adottato a Roma in un altro Municipio, il III.

Già con l’istituzione del marchio D.O.M., Denominazione d’Origine Municipale, la Giunta del nostro Municipio ha scelto di dare visibilità alle produzioni territoriali che siano rispettose del benessere ambientale, umano ed animale e che valorizzino le risorse del territorio municipale. Ora, con questo nuovo progetto delle mense scolastiche a km zero, si vuole avviare un percorso con le realtà produttive del territorio municipale per sviluppare una serie di iniziative volte alla promozione dei prodotti territoriali.

In questo percorso di sostegno ai processi di crescita e sviluppo sostenibile, la Nuova Arca c’è, vuole esserci.

E sempre in quest’ottica di piena condivisione della vita agricola del nostro territorio, domenica 16 novembre, presso il Casale del Torrino in Via Città d’Europa prenderemo parte con un nostro stand alla Festa di San Martino.

L’evento è organizzato dall’associazione Contaminazioni e vuol essere una giornata di Festa legata al mondo Contadino: una vetrina, un’esibizione, una rassegna dal vivo delle realtà storiche del nostro territorio e anche di quelle nuove, che stanno nascendo nella porzione di Agro-Romano all’interno del IX Municipio nell’ambito dell’Agricoltura, dell’Artigianato e del Sociale.

Durante l’evento verrà allestito un mercatino  di produttori e  artigiani dell’Agro-Romano Meridionale, Laboratori didattici.

Noi della Nuova Arca, come detto, ci saremo: con un nostro stand. Il mercato seguirà i seguenti orari: domenica dalle ore 10:00 alle ore 16. Vi aspettiamo!

Terre di Palike e arance: fragore di Sicilia

Terre di Palike 1

Dai nostri amici di Terre Forti, che con tenacia e coraggio portano avanti in Sicilia progetti molto importanti, arrivano buone notizie, che siamo lieti di raccontarvi. A partire dalla valle del Simeto (comunità rurale Sciddicuni) ai piedi dell’Etna, Emanuele ed il suo amico di Leo hanno cercato di investire in un sogno: quello di avviare una filiera economica che guardi alla qualità del lavoro e della produzione, anche tramite un percorso di rete e filiera corta che permetta di bypassare quei meccanismi che allungano la vendita del prodotto finale, dove le mafie si insinuano e fanno cartello.

Da questo sogno è nata Terre di Palike, una cooperativa di giovani, creata all’interno della rete Terre Forti, che ha l’obiettivo di facilitare l’arrivo dei prodotti nei GAS di tutta la penisola.

Terre di Palike 2

Ne fanno parte Ciro e Vito, che da anni portano avanti un progetto di orti urbani (Happy Farming) per contrastare simbolicamente le raffinerie che insistono sul territorio di Augusta; Liliana e Angelo (Campi Cauri) che hanno ripreso una vecchia azienda agricola di famiglia a Grammichele, coltivando agrumi e preservando un’antichissima varietà di tarocco sanguinello; Elena (Ortovo) che a Ramacca, tra agrumi ed ulivi nella piana di Catania, coltiva varietà autoctone di pomodoro – trasformandolo in un’ottima salsa – e di grani antichi, preservando la biodiversità isolana.

Ci hanno già avvisato che la Nuova Arca è stata già indicata quale punto di riferimento per i Gruppi d’acquisto di Roma e noi siamo onorati di questa loro scelta. Ci hanno inoltre già allertato sulla disponibilità di un gran quantitativo di arance, coltivate in maniera naturale, come Terre Forti ci ha sempre abituato.

Da metà novembre saranno pronte le Navel e da gennaio sarà disponibile il Tarocco. Probabilmente avremo a disposizione anche olio, mandorle e farina.

Il primo ordine di arance verrà lanciato tra 2 settimane, giovedì 23 ottobre.

Desideriamo sostenere fortemente questi ragazzi ed il loro sogno di costruire in Sicilia una nuova prospettiva di lavoro fatto di rispetto della Terra e di collaborazione vera. Dunque saremo lieti di raccogliere tutte le vostre adesioni al nostro ordinativo. Fateci sapere, due settimane passano in fretta.

Terre di Palike 3

Uno sguardo al nostro orto

Cari amici, questa settimana vi mostriamo un po’ come va nel nostro fantastico orto, le foto rendono bene l’idea del prezioso lavoro che il nostro team agricolo sta svolgendo in queste settimane.

Qui ad esempio vedete il cavolo di stagione:

cavoli 1.

cavoli.2

cavoli.3

Qui potete vedere invece le nostre splendide insalate:

insalate.1

insalata.2

insalata.3

Ed infine ecco a voi il peperone friggitello, meglio conosciuto in Campania come friarello:

peperoncino.1