Auguri!

Nell’ augurio che i desideri che avete nel cuore possano realizzarsi, desideriamo esprimervi quello che auguriamo, a noi ed a voi, perché il Natale che viene sia occasione di riflessione sul cammino comune e sul profondo senso dell’essere uomini in relazione.
Ci auguriamo di saper leggere il senso di un bambino che per portare la speranza decide di nascere per terra, in terra straniera, perseguitato.
Ci auguriamo di saper ascoltare il grido della terra e dei poveri che chiedono relazioni di cura e di custodia.
Ci auguriamo di saper cambiare le nostre agende per lasciare spazio e tempo all’ incontro quotidiano.
Ci auguriamo di educarci alla responsabilità verso gli altri, perché si levi un forte grido comune anticamera di cambiamento su questa terra.
Ci auguriamo di divenire consapevoli che il bisogno di una terra, di una casa e di un lavoro è un problema comune su cui possiamo e dobbiamo impegnarci ciascuno di noi e non una questione che debba dividere in fortunati e sfortunati, meritevoli e indegni, italiani e stranieri, giovani ed anziani.
Ci auguriamo che la terra sia il nuovo punto di partenza perché insieme, con i piedi ben piantati, possiamo guardare in alto per sognare e realizzare nuovi stili di vita.

Lo auguriamo di cuore.

Gli amici de La Nuova Arca

Rispondi