fbpx

Monthly Archives: febbraio 2019

Ricetta anti-spreco con Radicchio e Porri

Una ricetta veloce per utilizzare il radicchio e le code di porro, che in genere buttiamo. Servito tiepido, può essere utilizzato direttamente come contorno oppure come ripieno per un risotto o per una torta rustica con l’aggiunta di stracchino, scamorza affumicata e uova.

Ingredienti

  • Radicchio rosso, 500 gr
  • Cime di porri, 3
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai
  • Vino rosso, mezzo bicchiere

Preparazione

  1. Tagliate la parte alta dei porri, eliminate la foglia più esterna, lavate bene e tagliate a pezzetti piccoli.
  2. Mettete in una padella con 2 cucchiai di olio e un pochino di acqua (per rendere la ricetta più digeribile) e fate cuocere finché le cime non appassiscono, facendo attenzione a non bruciare.
  3. Unite il radicchio lavato e tagliato a striscioline.
  4. Coprite con il coperchio e fate cuocere a fuoco vivo per circa 10 minuti. Lasciate che il radicchio rimanga un pò croccante.
  5. Bagnate con il vino rosso e fate evaporare cuocendo qualche minuto a fuoco alto.

Crêpes con porri e funghi porcini

 

Questa settimana lasciamo spazio ai porri, protagonisti di questa stuzzicante ricetta che potrete scegliere di proporre sia come antipasto che come secondo piatto.

Ingredienti per 4 persone

Per le crêpes
  • Latte, 1/4 lt
  • Farina, 130 gr
  • 3 Uova
  • Sale
  • Olio
Per il ripieno
  • Porri, 300 gr
  • Porcini freschi o surgelati, 250 gr
  • Besciamella a piacere
  • Sale
  • Noce moscata
  • Parmigiano Reggiano

 

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate le crêpes. In un recipiente, aggiungete prima la farina e poi il latte e mescolate in modo da non lasciare grumi. Sbattete le uova ed versatele nel medesimo recipiente insieme con un cucchiaio di olio extravergine di oliva ed un pizzico di sale. Mescolate fino ad ottenere un composto uniforme. Mettete sul fuoco basso una padella antiaderente e versate una quantità di composto sufficiente a coprirne la superficie. Lasciate cuocere per pochi secondi, poi rovesciate la crêpe così ottenuta su un piatto pulito. Ripetete fino ad esaurimento del composto preparato. Lasciate raffreddare le crêpes.
  2. In una pentola fate stufare per qualche minuto i porri e i porcini, poi aggiungete besciamella a piacimento, noce moscata, sale e due cucchiai di Parmigiano Reggiano.
  3. Guarnite le crêpes con il ripieno appena preparato, disponetele su una teglia da forno e fatele dorare per qualche minuto sotto al grill.

 

Pasta al forno con il cavolfiore

Una ricetta semplice e veloce per far apprezzare i cavolfiori anche ai più piccoli!

Ingredienti (per quattro persone)

Per la pasta
  • Pasta formato fusilli, 320 gr
  • Un cavolfiore medio
  • Una scamorza affumicata
  • Mozzarella, 250 gr
  • Formaggio grana grattugiato, 40 gr
  • Sale
  • Pangrattato
  • Pepe nero
Per la besciamella
  • Latte, 1/2 lt
  • Farina, 40 gr
  • Olio, 40 gr
  • Sale
  • Noce moscata

 

Preparazione

  1. Lavate e suddividete in cimette il cavolfiore. Lessatelo al vapore, al dente, per una decina di minuti scarsi e condite con olio extravergine di oliva.
  2. Preparate la besciamella scaldando l’olio sul fuoco e aggiungendo la farina. Spegnete il fornello ed aggiungete al composto il latte caldo. Mettete sul fuoco a fate addensare. Aggiungere sale e noce moscata. Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela piuttosto al dente e conditela in una zuppiera con olio extravergine di oliva. Aggiungete la scamorza a dadini, il cavolfiore e la besciamella e mescolate per amalgamare gli ingredienti. Versate metà della pasta in una pirofila, mettete la mozzarella a fettine e versate sopra l’altra metà della pasta. Versate sulla superficie una spolverata di pangrattato e, a piacere, pepe nero.
  3. Trasferite la pirofila in forno caldo a 180° e gratinate per circa venti minuti fino a quando si sarà formata sulla superficie una bella crosticina dorata. Sfornate la pasta al forno con il cavolfiore, lasciatela assestare qualche minuto e servitela ben calda.